La CFC non trascina con sè la deducibilità dei costi black list

29/09/2016 -  Roberta De Pirro

Consulenza tributaria e tax compliance

Quali sono i rapporti tra la disciplina dei costi black list e la CFC rule? Se ne è occupata la circolare n. 39/E del 2016, nella quale l’Agenzia delle Entrate ha chiarito che, a seguito delle modifiche che hanno interessato le materia sia nel 2015 che nel 2016, nel caso in cui ricorrano le esimenti per la disapplicazione della normativa CFC, ai fini della deducibilità dei costi black list eccedenti il valore normale è necessario valutare il ricorrere delle condizioni previste dall’art. 110, comma 10, del TUIR.Le regole sulla deducibilità dei costi black list non si applicano per le operazioni intercorse con soggetti non residenti cui risulti applicabi...

La disciplina “cfc”: incongruenze e problemi irrisolti

23/06/2016 -  Davide Vecchione

Consulenza tributaria e tax compliance

Recentemente l’AIDC (associazione italiana dottori commercialisti) ha presentato una denuncia alla Commissione Europea in relazione alla disciplina nazionale delle CFC.Prima di affrontare le questioni poste dall’AIDC, risulta opportuno evidenziare che la legge di Stabilità 2016 ha ridefinito i criteri per l’individuazione dei Paesi a fiscalità privilegiata rilevanti per l’applicazione della disciplina CFC.La precedente formulazione dell’articolo 167 TUIR prevedeva che: "Si considerano privilegiati i regimi fiscali di Stati o territori individuati, con decreti del Ministro delle finanze da pubblicare nella Gazzetta Ufficiale, in ragione del livello ...


Newsletter

 
Generale e alert

 
Newsletter

Note legali

Morri Rossetti e Associati – Studio Legale e Tributario

Sede legale in Piazza Duse n. 2, Milano, 20122.

C.F. e P. IVA n. 04110250968.

Copyright

Morri Rossetti e Associati – Studio Legale e Tributario opera come associazione professionale sottoposta alla legge italiana.

I contenuti e le informazioni del presente sito sono pubblicati a scopo esclusivamente informativo e divulgativo; si precisa inoltre che gli stessi:

  • non costituiscono un parere legale o altro tipo di consulenza professionale;
  • non sono volti a fini commerciali o all’instaurazione di relazioni con i clienti.

Si declina ogni responsabilità in merito ad azioni o omissioni derivanti dall’utilizzo improprio e all’abuso delle informazioni e degli articoli contenuti nel presente sito.

I contenuti pubblicati nel presente sito sono protetti da diritto di autore, in base alle disposizioni nazionali e delle convenzioni internazionali, e sono di titolarità esclusiva di Morri Rossetti e Associati.

Ogni comunicazione e diffusione al pubblico e ogni riproduzione parziale o integrale, se non effettuata a scopo meramente personale, dei contenuti presenti nel sito richiede la preventiva autorizzazione di Morri Rossetti e Associati.

Accetti termini e codizioni