Più tempo per emettere le fatture e per detrarre l’IVA

29/03/2019 -  Roberta De Pirro

Consulenza tributaria e tax compliance

Il decreto fiscale 2019 concede più tempo per detrarre l’IVA nelle liquidazioni infrannuali. Infatti, partecipano alla liquidazione IVA mensile/trimestrale anche le fatture relative ad operazioni effettuate nel mese precedente, ma le cui fatture sono state ricevute e registrate entro il giorno 15 del mese successivo. Tale previsione - che già risulta applicabile nel primo semestre 2019 (periodo per il quale è stata ammessa la moratoria delle sanzioni) - acquisterà ancora maggiore rilevanza dal 1° luglio 2019, data a decorrere dalla quale è ammessa l’emissione della fattura immediata entro i 10 giorni successivi all’effettuazione dell&r...

Detrazione IVA: dal 2019 solo con fattura elettronica

13/11/2018 -  Roberta De Pirro

Consulenza tributaria e tax compliance

Dal 1° gennaio 2019 per detrarre l’IVA serve la e-fattura. È questo uno dei chiarimenti resi dall’Agenzia delle Entrate in occasione di un incontro con la stampa specializzata, a poco meno di 50 giorni dal debutto della fattura elettronica obbligatoria. Nonostante la moratoria prevista dal decreto fiscale per il primo semestre 2019, che permette ai contribuenti di non essere sanzionati se la fattura elettronica viene emessa oltre i termini di legge ma entro il termine per la prima liquidazione IVA, per poter detrarre l’IVA non si potrà far leva sulla fattura cartacea erroneamente emessa, ma sarà necessario attendere l’emissione della fattura i...

Detrazione IVA: più tempo per le liquidazioni infrannuali

16/10/2018 -  Roberta De Pirro

Consulenza tributaria e tax compliance

Più tempo per detrarre l’IVA nelle liquidazioni infrannuali. Il decreto fiscale collegato alla legge di Bilancio 2019 permette la partecipazione alla liquidazione IVA mensile/trimestrale anche delle fatture relative ad operazioni effettuate nel mese/trimestre precedente, ricevute e registrate entro il termine previsto per effettuare la liquidazione stessa. Dovrebbe essere in tal modo superata una delle questioni più dibattute, sorte all’indomani delle modifiche apportate dalla Manovra correttiva 2017 alla disciplina della detrazione IVA, garantendo una minore esposizione finanziaria dei contribuenti. La stessa soluzione non viene, però, estesa alle operazioni...

Spesometro e detrazione IVA: alleati nella lotta all’evasione?

01/02/2018 -  Roberta De Pirro

Consulenza tributaria e tax compliance

Comunicazione dei dati delle fatture emesse e ricevute e nuovo termine per esercitare il diritto alla detrazione IVA legati a doppio filo nella lotta contro l’evasione IVA? Sembra essere questa la strategia che il legislatore fiscale ha messo in campo per ridurre l’evasione IVA, almeno per il 2018. Dal 2019, con la previsione, contenuta nella legge di Bilancio 2018, dell’obbligo generalizzato della fatturazione elettronica e la trasmissione delle fatture tramite il Sistema di Interscambio - SdI, l’Agenzia delle Entrate dovrebbe disporre in automatico di tutti i dati necessari per combattere il fenomeno dell’evasione. La lettura integrale dell'articolo è r...

Detrazione IVA e fatture di fine anno: quali soluzioni?

15/01/2018 -  Roberta De Pirro

Consulenza tributaria e tax compliance

Detrazione IVA nel caos? A ridosso della scadenza del 16 gennaio 2018 per effettuare l’ultima liquidazione IVA relativa alle operazioni effettuate nel corso del 2017, sono ancora numerosi i dubbi degli operatori in merito alla corretta applicazione delle nuove disposizioni che regolano il diritto alla detrazione a seguito delle modifiche apportate dalla Manovra correttiva. Infatti, stante il dettato dell’art. 19 del decreto IVA, eventuali fatture ricevute dopo la predetta data ma entro il 30 aprile 2018 dovrebbero comunque garantire la detrazione IVA con competenza 2017; diversamente, alla luce della nuova formulazione dell’art. 25, la detrazione dell’imposta relativa...


Newsletter

 
Generale e alert

 
Newsletter

Note legali

Il sottoscritto, preso atto dell’informativa qui riportata che dichiara di aver letto in ogni sua parte, inviando la richiesta di sottoscrizione acconsente al trattamento dei propri dati personali, per la finalità di cui al § 4 sezione C per l’iscrizione alla mailing list di Morri Rossetti al fine di ricevere comunicazioni informative e/o pubblicitarie.

Accetti termini e codizioni