La nuova Direttiva sul copyright è stata approvata e la libertà di espressione è salva. Prime riflessioni

03/05/2019 -  Federica Minio

Diritto della proprietà intellettuale

Dopo un travagliato iter legislativo durato oltre quattro anni, fra aspre polemiche e “scioperi” (cfr. l’oscuramento di Wikipedia in prossimità dell’approvazione), modifiche e correzioni, la nuova Direttiva sul diritto d’autore e sui diritti connessi nel mercato unico digitale è stata approvata lo scorso 26 marzo dal Parlamento Europeo e il 15 aprile dal Consiglio, con il voto contrario di Italia, Svezia, Finlandia, Polonia, Olanda e Lussemburgo. La normativa entrerà in vigore 20 giorni dopo la sua pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale dell’UE e i principi in essa contenuti saranno immediatamente applicabili in ogni stato membro, che ...

Responsabilità dell’Internet Service Provider e intelligenza artificiale

26/03/2019 -  Federica Minio

Diritto della proprietà intellettuale

Con sentenza n. 7708 del 19 marzo 2019 la Suprema Corte ha fatto il punto in tema di responsabilità dell’Internet Service Provider, aderendo a quanto già più volte espresso dai giudici di merito (v. a esempio sentenza Mediaset v. Vimeo del 10 gennaio scorso della Sezione Specializzata in Materia di Impresa del Tribunale di Roma, (al cui breve commento si rimanda) e allineandosi alle pronunce della Corte di Giustizia. La pronuncia ha infatti stabilito che l'hosting service provider, anche passivo (nel caso specifico Yahoo), è corresponsabile assieme all’utente che ha caricato sulla piattaforma contenuti protetti da diritto d’autore nel c...

Facebook condannata per attività di linking illecito

22/02/2019 -  Federica Minio

Diritto della proprietà intellettuale

La Sezione Specializzata in Materia di Impresa del Tribunale di Roma è tornata a pronunciarsi a poche settimane di distanza (v. sentenza Vimeo del 10 gennaio scorso) in merito a violazioni di diritti d’autore compiuti attraverso la rete Internet. Tema che diventa ogni giorno più caldo anche in vista dell’emanazione della nuova direttiva comunitaria sul copyright. È infatti di pochi giorni fa (15 febbraio) la decisione che riconosce la responsabilità in capo ai titolari del social network di Zuckerberg per la pubblicazione sul profilo di un utente, e solidamente a questo, di una serie links che conducevano alla visione di sequenze di immagini tratte dal...

Mega risarcimento a favore di Mediaset: Vimeo condannata a risarcire 8,5 milioni di euro per utilizzo on-line di contenuti protetti da copyright

20/02/2019 -  Federica Minio

Diritto della proprietà intellettuale

Con sentenza del 10 gennaio 2019 la Sezione Specializzata in materia di proprietà industriale e intellettuale del Tribunale di Roma ha condannato la piattaforma di video on-line americana Vimeo a risarcire a RTI, società del Gruppo Mediaset, la somma di 8,5 milioni di Euro, per la pubblicazione e la mancata rimozione di video riproducenti programmi TV dell’emittente italiana. Il Tribunale capitolino, in applicazione della c.d. Direttiva e-commerce e dei relativi orientamenti giurisprudenziali, ha infatti ha stabilito che Vimeo offre un servizio del tutto assimilabile a quelli di video on-demand. Essa infatti svolge una “complessa e sofisticata organizzazione di sfru...

Il Brevetto Europeo Unitario: quali novità? Via libera alla riforma dei marchi

19/02/2019 -  Federica Minio

Diritto della proprietà intellettuale

Il 15 febbraio scorso l’Italia ha approvato in esame definitivo un decreto legislativo che attua la delega di cui all’art. 4 della legge 163/2017 per l’adeguamento, il coordinamento e il raccordo della normativa nazionale alle disposizioni del Regolamento UE 1257/2012 per l’istituzione di una tutela brevettuale unitaria (c.d. Brevetto Europeo Unitario) e alle disposizioni dell’Accordo su un Tribunale Unificato dei Brevetti del 20 giugno 2013 (c.d. “Pacchetto Brevetti”). Lo stesso giorno il Consiglio dei Ministri ha anche approvato, sempre in esame definitivo, un decreto legislativo che attua la nuova Direttiva UE 2015/2436 del 16 dicembre 2015 sul r...


Newsletter

 
Generale e alert

 
Newsletter

Note legali

Il sottoscritto, preso atto dell’informativa qui riportata che dichiara di aver letto in ogni sua parte, inviando la richiesta di sottoscrizione acconsente al trattamento dei propri dati personali, per la finalità di cui al § 4 sezione C per l’iscrizione alla mailing list di Morri Rossetti al fine di ricevere comunicazioni informative e/o pubblicitarie.

Accetti termini e codizioni