Acquisti senza IVA oltre i limiti del plafond: come regolarizzare la violazione

Tax advisory and tax compliance

Con la Risoluzione n. 16/E/2017, l’Agenzia delle entrate riassume le tre possibili procedure che il contribuente può adottare nel caso in cui abbia effettuato acquisti senza IVA oltre i limiti del plafond. In particolare, è stato ribadito che il contribuente può (i) richiedere l’emissione delle note di variazione in aumento al proprio cedente; (ii) emettere autofattura e versare direttamente l’imposta, le sanzioni e gli interessi; (iii) assolvere l’imposta, comprensiva degli interessi, in sede di liquidazione periodica. Tale ultima modalità di regolarizzazione può essere utilizzata soltanto entro il 31 dicembre dell’anno in cui è stata commessa la violazione e non oltre.

 

Rif. Agenzia delle entrate, Risoluzione 6 febbraio 2017, n. 16/E