Assonime illustra le disposizioni attuative dell’ACE

 - 

Tax advisory and tax compliance

Assonime, con la Circolare 11 maggio 2018, n. 13, ha commentato le modifiche recate alle disposizioni attuative dell’ACE dal D.M. 3 agosto 2017. In particolare, dopo aver esaminato l’incidenza delle novità previste in materia contabile - per i soggetti OIC adopter - dal D.Lgs. 18 agosto 2015, n. 139, ha illustrato il contenuto del D.M. 3 agosto 2017 con particolare riferimento: alla sterilizzazione degli incrementi ACE fino a concorrenza degli investimenti in titoli e valori mobiliari, alla possibilità di trasformare l’eccedenza ACE in credito d’imposta utilizzabile in compensazione dell’IRAP, ed all’ampliamento del perimetro di applicazione della norma antielusiva.

La lettura integrale dell'articolo è riservata agli abbonati di MySolution, per maggiori informazioni clicca qui.

ACE