Depositi IVA, estrazione di beni extra-UE: quando serve la garanzia

 - 

Tax advisory and tax compliance

Estrazione dei beni dal deposito IVA previa presentazione della garanzia. A seguito delle modifiche apportate dal decreto fiscale collegato alla legge di Bilancio 2017, è ammesso l’assolvimento dell’IVA con il meccanismo del reverse charge all’atto dell’estrazione dal deposito IVA di beni ivi immessi in libera pratica, previa presentazione di apposita garanzia. La presentazione della garanzia non risulta necessaria, laddove il soggetto estrattore rispetti determinati requisiti. Il D.M. 23 febbraio 2017 ha individuato modalità e termini per procedere correttamente all’estrazione dal deposito IVA di beni di provenienza extracomunitaria.


La lettura integrale dell'articolo è riservata agli abbonati del Quotidiano Ipsoa, per maggiori informazioni clicca
qui.

depositi IVA  | garanzia