Il trasferimento della partecipazione di controllo dalla stabile organizzazione italiana alla casa madre estera non interrompe il consolidato fiscale

Tax advisory and tax compliance

In caso di trasferimento della partecipazione di controllo dal patrimonio della stabile organizzazione in Italia al patrimonio della casa madre estera, continuano a sussistere i requisiti richiesti dal legislatore per la prosecuzione del regime del consolidato fiscale. È quanto chiarito dall’Agenzia delle entrate, con la Risoluzione n. 25/E/2017.

Infatti, per effetto del DLgs n. 147/2015, è venuto meno l’obbligo di inclusione nel patrimonio della stabile organizzazione consolidante delle partecipazioni nelle società da consolidare/consolidate, per cui non osta alla prosecuzione del consolidato tra Alfa S.A. (consolidante) e Gamma S.p.A. (consolidata) il trasferimento della partecipazione totalitaria in Gamma S.p.A. dalla stabile organizzazione alla casa madre.

Né può ritenersi necessaria, soltanto per la prosecuzione dei consolidati già in essere alla data di entrata in vigore del DLgs n. 147/2015, la permanenza della partecipazione nelle società consolidate nel patrimonio della stabile organizzazione del soggetto non residente.

Ai fini dell’esercizio dell’opzione per il consolidato fiscale nazionale ovvero della permanenza in tale regime, il requisito del controllo di cui agli articoli 117 e 120 del DR n. 917/1986 (nei soggetti da consolidare o già consolidati) deve essere verificato direttamente in capo al soggetto non residente che intende esercitare/rinnovare l’opzione per il regime di consolidato (attraverso la propria stabile organizzazione in Italia).

Non verificandosi una causa di interruzione del consolidato fiscale in essere e non essendovi alcun mutamento del perimetro di consolidamento, non sussiste l’obbligo di comunicare all’Agenzia delle entrate il trasferimento della partecipazione totalitaria in Gamma S.p.A. dalla stabile organizzazione alla casa madre.

 

Rif. Agenzia delle entrate, Risoluzione 2 marzo 2017, n. 25/E