Liquidazioni IVA: sanzioni ad hoc per l’omessa trasmissione della comunicazione

 - 

Tax advisory and tax compliance

Alla previsione dei nuovi obblighi comunicativi dei dati delle liquidazioni periodiche IVA, il legislatore del decreto fiscale collegato alla legge di Bilancio 2017 ha abbinato un regime sanzionatorio ad hoc, che è stato però subito mitigato in sede di conversione del D.L. n. 193/2016. L’omessa, incompleta o infedele comunicazione delle liquidazioni periodiche sconta una sanzione amministrativa compresa tra 500 e 2.000 euro. Tale sanzione viene ridotta alla metà se la trasmissione è effettuata entro i quindici giorni successivi alla scadenza prevista, ovvero se, nel medesimo termine, è effettuata la trasmissione corretta dei dati.

Regime sanzionatorio rimodulato al ribasso per l’omessa comunicazione dei dati delle liquidazioni periodiche IVA. Le misure previste in prima battuta dal decreto fiscale collegato alla legge di Bilancio 2017 (D.L. n. 193/2016) sono state significativamente ridotte in sede di conversione in legge.

La lettura integrale dell'articolo è riservata agli abbonati del Quotidiano Ipsoa, per maggiori informazioni clicca qui.