No all’integrazione dell’avviso di accertamento in appello

 - 

Tax advisory and tax compliance

No all’integrazione dell’avviso di accertamento in appello.

Hanno così concluso i giudici della Commissione tributaria regionale di Catanzaro, nella sentenza n. 2373/2016 depositata il 29 settembre 2016, accogliendo il ricorso presentato da un contribuente, al quale l’Amministrazione finanziaria aveva richiesto il pagamento di una maggiore Irpef.Nello specifico, il ricorrente aveva impugnato l’avviso di accertamento con il quale l’Ufficio recuperava a tassazione un maggior reddito, attraverso il recupero di alcuni costi.

Il giudice di prime cure aveva accolto il ricorso..

La lettura dell'intero articolo è riservata agli Abbonati del Quotidiano del Fisco, per ulteriori informazioni clicca qui.