Rottamazione delle liti pendenti: seconda rata in scadenza

 - 

Tax advisory and tax compliance

Entro il 30 novembre 2017 i contribuenti che hanno deciso di aderire alla definizione agevolata delle liti fiscali pendenti sono tenuti al pagamento della seconda rata degli importi dovuti. La seconda rata è pari al 40 per cento dell’importo totale. La rottamazione delle liti, introdotta dalla Manovra correttiva 2017, rappresenta una sorta di “chiusura del cerchio” della definizione dei carichi iscritti a ruolo prevista dal D.L. n. 193/2017: si tratta della rottamazione delle cartelle, la cui riapertura è stata prevista dal decreto fiscale collegato alla legge di bilancio 2018.

La lettura integrale dell'articolo è riservata agli abbonati del Quotidiano Ipsoa, per maggiori informazioni clicca qui.

Rottamazione