Spesometro trimestrale: salta la scadenza di settembre 2018

 - 

Tax advisory and tax compliance

Il decreto Dignità ridisegna le scadenze per l’invio dello spesometro 2018: i contribuenti che hanno deciso di inviare lo spesometro con cadenza trimestrale possono inviare i dati relativi alle fatture emesse e ricevute nel terzo trimestre del 2018 entro il 28 febbraio 2019, termine ultimo - questo - anche per l’invio dei dati relativi al quarto trimestre del 2018. Si conclude così, salvo sorprese dell’ultimo minuto, la storia dello spesometro, introdotta nel 2010 e oggetto di modifiche ripetute nel corso degli ultimi due anni. Il ravvicinarsi delle scadenze, le modifiche alle modalità di invio dei dati ed, infine, la soppressione dell’obbligo hanno reso lo spesometro un adempimento “sgradito” per molti. L’introduzione della fattura elettronica obbligatoria lo manderà definitivamente in soffitta.

La lettura integrale dell'articolo è riservata agli abbonati del Quotidiano Ipsoa, per maggiori informazioni clicca qui.