Trasferimento della residenza in Italia: attivi da quantificare al valore di mercato

 - 

Tax advisory and tax compliance

Restyling a tutto campo per la disciplina fiscale relativa ai soggetti che decidono di trasferire la propria residenza fiscale nel territorio dello Stato. Il decreto attuativo della direttiva ATAD, approvato in via definitiva dal Consiglio dei Ministri del 28 novembre, non solo interviene a delineare in maniera puntuale l’ambito oggettivo di applicazione delle previsioni dell’art. 166-bis TUIR ma prevede anche che la quantificazione delle attività e delle passività trasferite nel territorio dello Stato debba avvenire a valore di mercato e non più a valore normale, come indicato dalla precedente formulazione della norma.

La lettura integrale dell'articolo è riservata agli abbonati del Quotidiano Ipsoa, per maggiori informazioni clicca qui.