Carburanti con e-fattura: quali modalità di pagamento

 - 

Consulenza tributaria e tax compliance

Dal 1° luglio 2018 scatta l’obbligo della fattura elettronica per le cessioni di carburante per motori per uso autotrazione, nonché per le prestazioni rese da soggetti subappaltatori e subcontraenti della filiera delle imprese nel quadro di un contratto di appalto di lavori, servizi o forniture stipulato con la Pubblica amministrazione: sembra, però, delinearsi all’orizzonte la possibilità di una proroga o, meglio, la possibilità di continuare ad utilizzare la scheda carburante ancora fino a fine 2018. E’ possibile dedurre i costi inerenti all’acquisto di carburanti e detrarre l’IVA agli stessi riferita a condizione che vengano utilizzati specifici mezzi di pagamento: quali?

La lettura integrale dell'articolo è riservata agli abbonati del Quotidiano Ipsoa, per maggiori informazioni clicca qui.