Compensazioni “orizzontali”: arriva la stretta anche per le compensazioni IVA trimestrali

 - 

Consulenza tributaria e tax compliance

Per poter compensare nel modello TR i crediti IVA maturati nel secondo trimestre 2017, da presentarsi entro la fine del mese di luglio, occorre apporre il visto di conformità nel caso in cui essi siano superiori ad euro 5.000. È questa una delle modifiche previste dal DDL di conversione del D.L. n. 50/2017 approvato in via definitiva dal Senato il 15 giugno 2017 e ad oggi in attesa di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale. 
Si completa così il cerchio delle restrizioni previste dal legislatore al fine di contrastare fenomeni di indebite compensazioni dei crediti fiscali, restrizioni che senza dubbio riducono l’appeal dell’istituto in questione.

La lettura integrale dell'articolo è riservata agli abbonati di Mysolution, per maggiori informazioni clicca qui.