Note di credito IVA in attesa di restyling

13/05/2019 -  Roberta De Pirro, Davide Rossetti

Consulenza tributaria e tax compliance

Detrazione IVA a rischio a seguito di procedure esecutive; è quanto emerge dai recenti chiarimenti resi dall’Agenzia delle entrate nella risposta all’istanza di interpello n. 55 del 14 febbraio 2019, in linea con quanto precisato nella precedente risposta n. 113 del 18 dicembre 2018. Secondo quanto chiarito dall’Agenzia, infatti, la mancata emissione della nota di credito nei termini mette a rischio il diritto alla detrazione dell’IVA anche nel caso di procedura concorsuale o esecutiva. Per evitare tali effetti si deve quindi conoscere la data che, secondo l’Erario, attesta l’infruttuosità della procedura. Data che, stante l’attuale for...

IVA ORDINARIA PER LE BANCHE DATI

08/05/2019 -  Roberta De Pirro, Davide Rossetti

Consulenza tributaria e tax compliance

La normativa nazionale ammette l’applicazione dell’IVA con aliquota ridotta al 4% nel caso di cessioni i giornali, notiziari, quotidiani, dispacci delle agenzie di stampa, libri e periodici, identificati da codice ISBN o ISSN tramite mezzi di comunicazione elettronica. Qualche incertezza applicativa serpeggiava tra gli operatori in ordine alla possibilità di applicare l’aliquota ridotta anche alla fornitura di banche dati on line che permettono non solo la consultazione - mediante l’accesso ad un portale dedicato - di libri, periodici e giornali, ma anche di altri documenti, quali ad esempio legislazione, prassi e giurisprudenza. L’Agenzia delle entrate, ...

Irregolarità formali, PVC e liti pendenti: nuove istruzioni in vista dell’adesione

08/05/2019 -  Roberta De Pirro

Contenzioso tributario

Pace fiscale: arrivano nuove indicazioni in vista della scadenza del 31 maggio 2019 per aderire alla sanatoria delle irregolarità formali, alla rottamazione delle liti fiscali pendenti e alla definizione agevolata dei PVC. Le ha fornite l’Agenzia delle Entrate nel corso della videoconferenza organizzata dal CNDCEC su "La sanatoria delle irregolarità formali e la definizione delle controversie tributarie e dei PVC". I nuovi chiarimenti riguardano la concreta applicazione della definizione agevolata delle violazioni formali, alla quale è possibile fare ricorso anche in ipotesi di mancato esercizio dell’opzione per taluni regimi fiscali, e la definizione agevola...

Erogazioni pubbliche: moratoria delle sanzioni per la mancata pubblicità

02/05/2019 -  Roberta De Pirro

Consulenza tributaria e tax compliance

Buone nuove dal decreto Crescita con riguardo agli obblighi pubblicitari delle erogazioni pubbliche ricevute dalle imprese: il mancato assolvimento di tali obblighi comunicativi - nella nota integrativa o sul sito internet - non viene sanzionato nel 2019 (relativamente all’anno 2018). Dal 1° gennaio 2020 tale inadempienza sconterà, invece, una sanzione pari all’1 per cento delle somme erogate, con un minimo di 2.000 euro, che potrà tramutarsi nella integrale restituzione delle somme stesse, nel caso in cui l’inadempienza comunicativa continui a perdurare. La lettura integrale dell'articolo è riservata agli abbonati del Quotidiano Ipsoa, per maggiori...

Decreto Crescita: guida alle novità

01/05/2019 -  Roberta De Pirro

Consulenza tributaria e tax compliance

Il decreto Crescita (D.L. n. 34 del 2019), pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 30 aprile 2019, contiene una serie di misure finalizzate al rilancio economico del Paese. Dalla riproposizione del super ammortamento alla riduzione fino al 20,5% dell’IRES per le imprese che non distribuiscono gli utili, fino allo snellimento significativo della procedura per accedere alla detassazione dei redditi rinvenienti dagli intangibles - patent box. Senza dimenticare il rifinanziamento della nuova Sabatini, le misure volte alla capitalizzazione delle imprese e quelle destinate alla tutela del made in Italy.La lettura integrale dell'articolo è riservata agli abbonati del Quotidiano Ipsoa,...

Decreto Crescita: in arrivo agevolazioni per le imprese e tutele per il Made in Italy

05/04/2019 -  Roberta De Pirro

Consulenza tributaria e tax compliance

Approvato salvo intese nella seduta del Consiglio dei Ministri del 4 aprile 2019, il decreto Crescita, che contiene una serie di novità volte a rilanciare la crescita economica e gli investimenti dei privati. La reintroduzione del super ammortamento, la previsione di una nuova mini-IRES e le modifiche sulla norma relativa al rientro dei cervelli sono certamente volte a favorire - sotto il profilo fiscale - la crescita economica del Paese e a rendere l’Italia più attrattiva. Misure di rilievo sono previste anche con riferimento al rilancio degli investimenti dei privati e per la tutela del made in Italy. La lettura integrale dell'articolo è riservata agli abbonati d...

Rimborsi IVA: inapplicabile la misura cautelare

04/04/2019 -  Roberta De Pirro, Davide Rossetti

Consulenza tributaria e tax compliance

La misura cautelare prevista dall’articolo 23 del D.lgs n. 472/1997 che legittima la sospensione del rimborso di un credito tributario in presenza di un (contro)credito vantato dall’Agenzia delle entrate non è applicabile al credito IVA. È quanto concluso dalla Corte di Cassazione, con l’Ordinanza n. 2893 del 31 gennaio 2019, confermando un orientamento di fine 2018. Secondo i giudici di legittimità, infatti, avendo la disciplina contenuta nell’articolo 38-bis del DPR n. 633/1972 carattere sui generis rispetto a quella dettata dal legislatore per le altre tipologie di credito che il contribuente può vantare nei confronti dell’Erario, ...

Più tempo per emettere le fatture e per detrarre l’IVA

29/03/2019 -  Roberta De Pirro

Consulenza tributaria e tax compliance

Il decreto fiscale 2019 concede più tempo per detrarre l’IVA nelle liquidazioni infrannuali. Infatti, partecipano alla liquidazione IVA mensile/trimestrale anche le fatture relative ad operazioni effettuate nel mese precedente, ma le cui fatture sono state ricevute e registrate entro il giorno 15 del mese successivo. Tale previsione - che già risulta applicabile nel primo semestre 2019 (periodo per il quale è stata ammessa la moratoria delle sanzioni) - acquisterà ancora maggiore rilevanza dal 1° luglio 2019, data a decorrere dalla quale è ammessa l’emissione della fattura immediata entro i 10 giorni successivi all’effettuazione dell&r...

Sanatoria delle irregolarità formali alla prova della convenienza

23/03/2019 -  Roberta De Pirro

Consulenza tributaria e tax compliance

È completo il puzzle della definizione agevolata delle irregolarità formali: la sanatoria consente di chiudere i conti con il Fisco nel caso di commissione di errori/omissioni aventi natura formale, con il versamento di 200 euro per singolo periodo d’imposta. Il pagamento del dovuto può essere effettuato in un’unica soluzione entro il 31 maggio 2019, oppure in due rate di pari importo, di cui la prima entro la stessa data e la seconda entro il 2 marzo 2020. Non resta che fare i calcoli per verificare - anche alla luce delle sanzioni ordinariamente previste per le violazioni definibili - quando di fatto conviene aderire alla regolarizzazione. La lettura integr...

e-fattura con sanzione ridotta al 20% fino al 18 marzo

16/03/2019 -  Roberta De Pirro

Consulenza tributaria e tax compliance

In scadenza - per i contribuenti tenuti alla liquidazione dell’IVA con cadenza mensile - il termine ultimo per poter emettere/regolarizzare la fattura elettronica relativa ad operazioni effettuate nel mese di gennaio 2019, applicando le sanzioni nella misura ridotta al 20%. Dopo il 18 marzo 2019, troveranno applicazione in misura piena le sanzioni per omesso versamento dell’imposta e quelle relative a violazioni commesse nella documentazione e registrazione degli imponibili IVA. Resta in ogni caso salva la possibilità di ricorrere al ravvedimento operoso. La lettura integrale dell'articolo è riservata agli abbonati del Quotidiano Ipsoa, per maggiori informazioni cl...


Newsletter

 
Generale e alert

 
Newsletter

Note legali

Morri Rossetti e Associati – Studio Legale e Tributario

Sede legale in Piazza Duse n. 2, Milano, 20122.

C.F. e P. IVA n. 04110250968.

Copyright

Morri Rossetti e Associati – Studio Legale e Tributario opera come associazione professionale sottoposta alla legge italiana.

I contenuti e le informazioni del presente sito sono pubblicati a scopo esclusivamente informativo e divulgativo; si precisa inoltre che gli stessi:

  • non costituiscono un parere legale o altro tipo di consulenza professionale;
  • non sono volti a fini commerciali o all’instaurazione di relazioni con i clienti.

Si declina ogni responsabilità in merito ad azioni o omissioni derivanti dall’utilizzo improprio e all’abuso delle informazioni e degli articoli contenuti nel presente sito.

I contenuti pubblicati nel presente sito sono protetti da diritto di autore, in base alle disposizioni nazionali e delle convenzioni internazionali, e sono di titolarità esclusiva di Morri Rossetti e Associati.

Ogni comunicazione e diffusione al pubblico e ogni riproduzione parziale o integrale, se non effettuata a scopo meramente personale, dei contenuti presenti nel sito richiede la preventiva autorizzazione di Morri Rossetti e Associati.

Accetti termini e codizioni