Decreto fiscale, rottamazione dei ruoli: quando conviene?

 - 

Contenzioso tributario

Il decreto fiscale ha introdotto regole dettagliate in tema di rottamazione dei ruoli: il contribuente potrà accedere al beneficio entro il 31 marzo 2017, con abbattimento di sanzioni e interessi di mora e di dilazione sui carichi pendenti derivanti da ruoli affidati all’Agente della riscossione tra il 1° gennaio 2000 e il 31 dicembre 2016. Il contribuente dovrà tener conto dei tempi stringenti previsti dalla normativa (l’ultima rata dovrà essere corrisposta entro e non oltre il mese di settembre 2018), nonché del fatto che l’omesso, parziale o tardivo versamento anche di una sola delle rate comporta la decadenza non solo dalla dilazione, ma dalla stessa definizione agevolata dei ruoli, con ripristino della decorrenza dei termini di prescrizione e decadenza. Un’attenta valutazione richiede anche la possibilità di definire i carichi oggetto di contenzioso.

La lettura integrale dell'articolo è riservata agli abbonati del Quotidiano Ipsoa, per maggiori informazioni clicca qui.