e-fattura: termini più ampi per l’emissione, ma con limiti al diritto alla detrazione

 - 

Consulenza tributaria e tax compliance

Termini ampi per l’emissione della fattura elettronica nel primo semestre 2019: è quanto previsto dal decreto fiscale 2019 che, in sede di conversione in legge, ha esteso tale possibilità fino al 30 settembre per i contribuenti che liquidano l’IVA con cadenza mensile. Questa novità, tuttavia, potrebbe avere ricadute negative in capo ai cessionari/committenti. Infatti, per poter esercitare il diritto alla detrazione IVA, questi soggetti sono tenuti ad attendere l’emissione della fattura. Pertanto, potrebbero anche dover attendere mesi prima di poter portare in detrazione dell’IVA già pagata al fornitore.

La lettura integrale dell'articolo è riservata agli abbonati del Quotidiano Ipsoa, per maggiori informazioni clicca qui.