Entra in vigore la c.d. Legge sulla concorrenza

AMBITO LEGALE

Il 14 agosto è stata pubblicata la Legge 4 agosto 2017, n. 124, "Legge annuale per il mercato e la concorrenza". Le novità normative più rilevanti hanno interessato, in particolare, i seguenti settori.

  • Assicurazioni

  • La legge prevede numerose novità volte a recepire le proposte formulate nella segnalazione annuale dell'AGCM. In sintesi trattasi di: 
  • introduzione di specifici obblighi informativi in capo alle compagnie assicurative;
  • individuazione della procedura di identificazione dei testimoni in ipotesi di sinistri con danni a cose;
  • agevolazioni economiche in favore del consumatore che accetti determinate condizioni contrattuali (ad esempio, ispezione preventiva sul veicolo oggetto di assicurazione ecc.); 
  • valore probatorio delle c.d. scatole nere e di altri dispositivi elettronici;
  • predisposizione di un’unica tabella di riferimento sul territorio nazionale per determinare il risarcimento del danno non patrimoniale per lesioni;
  • risarcimento diretto con possibilità per l'assicurato di ottenere l'integrale risarcimento per la riparazione del mezzo avvalendosi di ditte di autoriparazione di propria fiducia;
  • estensione del principio di durata annuale del contratto RC Auto e del divieto di rinnovo tacito, a richiesta dell’assicurato, anche ai contratti stipulati per i rischi accessori (ad es. incendio e furto), in presenza di determinate condizioni.
  • Professione forense

L’articolo 1 comma 141 introduce modifiche alla L. n. 247/2012 recante “Nuova disciplina dell'ordinamento della professione forense”. In particolare:

  • possibilità di esercitare la professione forense in forma societaria (società di persone, di capitali o cooperative iscritte in apposita sezione speciale dell'albo tenuto dall'Ordine ove ha sede la stessa società, nel rispetto di determinate condizioni per quanto concerne ad esempio, la composizione del capitale sociale e il diritto di voto);

  • pattuizione per iscritto del compenso spettante al professionista all'atto del conferimento dell'incarico professionale.
  • Notai

Aumenta il numero di notai presenti sul territorio (uno ogni cinquemila abitanti); il registro delle successioni sarà curato dal Consiglio nazionale del notariato; viene esteso l’ambito territoriale nel quale il notaio può esercitare le proprie funzioni. 

  • Servizi postali

A decorrere dal 10 settembre 2017, verrà soppressa l’attribuzione in esclusiva alla società Poste Italiane S.p.A. dei servizi inerenti le notificazioni e comunicazioni di atti giudiziari nonché dei servizi inerenti le notificazioni delle violazioni del codice della strada.

  • Liberalizzazione delle tariffe di luce e gas

Viene interrotto il c.d. regime “di maggior tutela” nel settore del gas naturale, abrogando, a partire dal 1 luglio 2019, la disciplina che prevede la definizione da parte dell’Autorità per l’energia delle tariffe del gas per i consumatori che non abbiano ancora optato per un fornitore sul mercato libero.

  • Trasporto pubblico non di linea

Entro 12 mesi il governo è delegato ad adottare un decreto legislativo per la revisione della disciplina in materia di autoservizi pubblici non di linea, come Uber e Ncc.

  • Farmacie

Viene eliminato il limite delle n. 4 licenze e viene introdotta la possibilità per le società di capitali di avere in gestione farmacie (entro il limite del 20% su base regionale).

  • Call center dei servizi bancari

Le tariffe per i servizi telefonici a pagamento con numerazioni speciali potranno essere addebitate solo dopo la risposta; i servizi di assistenza di istituti bancari, imprese di assicurazione e società di carte di credito saranno addebitati con la tariffa ordinaria urbana.

 

Rif. Legge 4 agosto 2017, n. 124, "Legge annuale per il mercato e la concorrenza", Gazzetta Ufficiale 14 agosto 2017, n. 189