Erogazioni pubbliche: moratoria delle sanzioni per la mancata pubblicità

 - 

Consulenza tributaria e tax compliance

Buone nuove dal decreto Crescita con riguardo agli obblighi pubblicitari delle erogazioni pubbliche ricevute dalle imprese: il mancato assolvimento di tali obblighi comunicativi - nella nota integrativa o sul sito internet - non viene sanzionato nel 2019 (relativamente all’anno 2018). Dal 1° gennaio 2020 tale inadempienza sconterà, invece, una sanzione pari all’1 per cento delle somme erogate, con un minimo di 2.000 euro, che potrà tramutarsi nella integrale restituzione delle somme stesse, nel caso in cui l’inadempienza comunicativa continui a perdurare.

La lettura integrale dell'articolo è riservata agli abbonati del Quotidiano Ipsoa, per maggiori informazioni clicca qui.