I patti di opzione put su partecipazioni societarie non violano il divieto di patto leonino

 - 

Corporate, Finance e Capital Market

Vìola il precetto inderogabile ex art. 2265 c.c. il patto d'opzione put solo nei casi in cui l'esclusione del socio dalle perdite e dagli utili sia assoluta e costante e non risponda a interessi meritevoli di tutela, la giurisprudenza milanese conferma il proprio orientamento.

La lettura dell’intero articolo è riservata agli abbonati de Il Quotidiano Giuridico;

per ulteriori informazioni cliccare qui.