L’estensione della clausola del “beneficial owner” ai “capital gains”

 - 

Consulenza tributaria e tax compliance

Con la circolare n. 6/E/2016, l’Agenzia delle entrate è intervenuta sul tema del “leveraged buyout”, offrendo chiarimenti in merito al trattamento fiscale da assegnare, “inter alia”, alle plusvalenze derivanti da cessione delle partecipazioni detenute da un veicolo non residente, ed evidenziando la necessità di verificare che il destinatario del reddito sia un soggetto dotato di sostanza economica (i.e., il “beneficial owner”). Tuttavia, ciò comporta una estensione della nozione
di “beneficiario effettivo” che non trova riscontro nel Modello OCSE con riguardo alle plusvalenze, e pone interrogativi sulla compatibilità di tale approccio con la libertà di stabilimento ed il principio del “forum shopping” previsto a livello europeo.

La lettura dell'intero articolo è riservata agli Abbonati de l' IPSOA, per ulteriori informazioni clicca qui