Nuove regole sul visto di conformità dal 24 aprile 2017

 - 

Consulenza tributaria e tax compliance

La riduzione della soglia da euro 15.000 ad euro 5.000 del credito IVA, IRPEF, IRES ed IRAP da certificare per poterlo utilizzare in compensazione in F24 trova applicazione per le dichiarazioni presentate dal 24 aprile 2017. È questo l’importante chiarimento reso dall’Agenzia delle Entrate, con la risoluzione 4 maggio 2017, n. 57/E, nella quale viene inoltre precisato che, in considerazione dei tempi tecnici necessari per l’adeguamento delle procedure informatiche, il controllo in merito all’utilizzo obbligatorio dei servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate in presenza di modelli F24 presentati dai titolari di partita IVA che intendono effettuare la compensazione “orizzontale” dei crediti IVA inizierà soltanto a partire dal 1° giugno 2017.

La lettura integrale dell'articolo è riservata agli abbonati di MySolution, per maggiori informazioni clicca qui.http://www.mysolution.it/fisco/quotidiano