Osservatorio Fiscale Luglio

 - 

Consulenza tributaria e tax compliance

ACCERTAMENTO

L'AMMINISTRAZIONE FINANZIARIA NON PUO' NEGARE LA DEDUZIONE DEI COSTI SINDACANDO L'OPPORTUNITA' DEGLI STESSI RISPETTO L'OGGETTO DELL'ATTIVITA'

Cass., Sez. trib., 20 maggio 2015, n. 10319 - Pres. Virgilio - Rel. Greco

La Corte di cassazione, con la sent. n. 10319 del 20 maggio 2015, ha chiarito che in materia di imposte sui redditi, la valutazione della Amministrazione finanziaria circa la congruità dei costi e dei ricavi esposti in bilancio e nelle dichiarazioni non può spingersi fino alla verifica dell’opportunità di tali costi rispetto all’oggetto dell’attività esercitata dal contribuente, in quanto, in tal modo, essa finirebbe per sindacare le strategie commerciali adottate dal contribuente stesso.