Sanatoria delle irregolarità formali alla prova della convenienza

 - 

Consulenza tributaria e tax compliance

È completo il puzzle della definizione agevolata delle irregolarità formali: la sanatoria consente di chiudere i conti con il Fisco nel caso di commissione di errori/omissioni aventi natura formale, con il versamento di 200 euro per singolo periodo d’imposta. Il pagamento del dovuto può essere effettuato in un’unica soluzione entro il 31 maggio 2019, oppure in due rate di pari importo, di cui la prima entro la stessa data e la seconda entro il 2 marzo 2020. Non resta che fare i calcoli per verificare - anche alla luce delle sanzioni ordinariamente previste per le violazioni definibili - quando di fatto conviene aderire alla regolarizzazione.

La lettura integrale dell'articolo è riservata agli abbonati del Quotidiano Ipsoa, per maggiori informazioni clicca qui.