Google sanzionata dall’antitrust per violazione della direttiva sul diritto d’autore e abuso di posizione dominante

14/04/2020 -  Federica Minio

Diritto della proprietà intellettuale

Il colosso del web è stato sanzionato ancora una volta per violazione della normativa antitrust e in particolare per abuso di posizione dominante. Come si ricorderà (https://www.agendadigitale.eu/mercati-digitali/direttiva-sul-copyright-e-liberta-di-espressione-tanto-rumore-per-nulla/), la Direttiva sul diritto d’autore e sui diritti connessi nel mercato unico digitale approvata lo scorso anno dopo un travagliato iter legislativo (peraltro con il voto contrario del nostro Paese) riconosce espressamente all’art. 15 in capo agli editori di giornali i diritti di riproduzione e di comunicazione relativamente all’utilizzo on-line delle pubblicazioni di carattere gi...

Decreto “Liquidità”: primi chiarimenti dell’Agenzia delle entrate

14/04/2020

Alert

Con la pubblicazione della Circolare del 13 aprile 2020, n. 9/E, l’Agenzia delle entrate ha fornito i primi chiarimenti in merito alle misure di carattere fiscale introdotte dal Decreto Legge dell’8 aprile 2020, n. 23, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 94 del 8 aprile 2020 (“Decreto Liquidità”).Al fine di rendere sistematica la trattazione degli argomenti, nonché facilitare la fruizione dei chiarimenti resi, analizziamo gli stessi suddividendoli nelle seguenti aree tematiche: sospensione dei versamenti tributari e contributivi per contribuenti con fatturato o corrispettivi in diminuzione; sospensione dei versamenti tributari e contribuitivi per gli...

Cura Italia: incentivi fiscali anche per le erogazioni liberali a enti religiosi

14/04/2020 -  Roberta De Pirro

Consulenza tributaria e tax compliance

Il decreto Cura Italia, come modificato dal Senato, ammette anche gli enti religiosi civilmente riconosciuti tra i soggetti beneficiari delle erogazioni liberali in denaro e in natura finalizzate a finanziare interventi per gestire l’emergenza da Coronavirus. Queste donazioni, si ricorda, beneficiano di incentivi fiscali in termini di detrazione d’imposta o deduzione dal reddito. Inoltre, la presunzione di cessione IRES e IVA non opera nel caso di cessioni gratuite di prodotti tessili, per l’abbigliamento e per l’arredamento, di giocattoli, materiali per l’edilizia ed elettrodomestici, nonché di PC, tablet, e-reader e altri dispositivi per la lettura in f...

Sospensione dei versamenti di aprile e maggio: conta il fatturato. Con quali problemi?

11/04/2020 -  Roberta De Pirro

Consulenza tributaria e tax compliance

Sospensione dei versamenti di aprile e maggio 2020 solo a condizione che ci sia stato un calo del fatturato o dei corrispettivi. Lo prevede il decreto Liquidità, con una formulazione diversa rispetto alle bozze circolate prima della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale. Infatti, se - nella versione precedente - per poter accedere alla sospensione imprenditori e partite IVA dovevano aver registrato una riduzione di ricavi o compensi nei mesi di marzo e/o aprile 2020 rispetto a quelli registrati nei corrispondenti mesi del 2019, il testo definitivo del D.L. n. 23/2020 dispone diversamente. In base all’art. 18, la verifica della riduzione deve essere effettuata confrontando il fattu...

Il Decreto liquidità e le modifiche alla disciplina fallimentare. Una prima analisi, alcuni spunti critici e delle proposte

09/04/2020 -  Stefano Morri

Crisi d'impresa

L’8 aprile 2020, è stato pubblicato in G.U. il Decreto Legge n. 23 c.d. D.L. Liquidità. Il contributo analizza le previsioni relative alle procedure concorsuali (tra cui spiccano la possibilità di riformulare all’interno di una medesima procedura la proposta e il piano e quella di chiedere una proroga nella fase prenotativa) e offre i primi spunti di riflessione sulla loro portata e i loro limiti nell’affronto della crisi determinata dalla pandemia. A tale riguardo, il contributo lancia alcune proposte per una riforma chirurgica della legge fallimentare alla luce dell’emergenza Covid-19.  Tra queste l’adozione, con efficacia anche sulle...

Ritenute e appalti: DURF di febbraio validi fino al 30 giugno 2020

08/04/2020 -  Roberta De Pirro

Consulenza tributaria e tax compliance

I DURF rilasciati dall’Agenzia delle Entrate entro il 29 febbraio 2020 hanno validità fino a fine giugno. Lo prevede il decreto sulla liquidità delle imprese: al fine di evitare, nell’attuale contesto di emergenza sanitaria, accessi presso gli Uffici dell’Agenzia delle Entrate, viene prorogata (seppur di fatto solo di pochi giorni) la validità dei certificati rilasciati nel mese di febbraio. Cosa accade, però, se i certificati non erano ancora stati richiesti prima della chiusura al pubblico degli Uffici delle Entrate? Poiché non è più possibile recarvisi per richiedere i DURF, i committenti saranno tenuti a verificare il cor...

Il decreto Liquidità sospende i versamenti tributari e contributivi anche per aprile e maggio

07/04/2020 -  Roberta De Pirro

Consulenza tributaria e tax compliance

Arriva la proroga dei versamenti - tributari e contributivi - anche per i mesi di aprile e maggio 2020. La sospensione viene riconosciuta a tutti i contribuenti con ricavi o compensi inferiori o superiori a 50 milioni di euro, a condizione di aver subito una diminuzione dei ricavi o dei compensi di almeno il 33% per i primi e del 50% per i secondi nei mesi di marzo e aprile 2020 rispetto agli stessi mesi del 2019. Il decreto Liquidità proroga anche, per i contribuenti con ricavi e compensi non superiori a 400.000 euro, la possibilità di non assoggettare a ritenuta alla fonte i ricavi e i compensi percepiti fino al 31 marzo 2020. Calcolo degli acconti di giugno col metodo previs...

Decreto “Cura Italia”: nuovi chiarimenti dell’Agenzia delle entrate

06/04/2020

Alert

Con la pubblicazione della Circolare del 3 aprile 2020, n. 8/E, l’Agenzia delle Entrate ha fornito nuovi chiarimenti in merito alle misure di carattere fiscale introdotte dal Decreto Legge del 17 marzo 2020, n. 18, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 70 del 17 marzo 2020 (“Decreto Cura Italia”).   Al fine di rendere sistematica la trattazione degli argomenti, nonché facilitare la fruizione dei chiarimenti resi, analizziamo gli stessi suddividendoli nelle seguenti aree tematiche: - proroga e sospensione dei termini per adempimenti e versamenti; - misure a sostegno delle imprese; - premio ai dipendenti; - erogazioni liberali; - sospensione delle attività...

Prova delle cessioni UE: rapporto tra norma unionale e prassi nazionale

03/04/2020 -  Roberta De Pirro, Davide Rossetti

Consulenza tributaria e tax compliance

Dal 1° gennaio 2020 è entrata in vigore la disciplina probatoria dettata dall’art. 45-bis del Reg. UE 282/2011, il quale reca una presunzione relativa in ordine al trasferimento fisico della merce tra Stati UE, laddove siano adempiuti determinati obblighi documentali.Il rispetto delle previsioni recate dalla nuova disciplina non è semplice, data la rigidità delle nuove disposizioni normative che prevedono una presunzione relativa e non assoluta, con la possibilità per le autorità fiscali competenti di refutare la stessa laddove siano in grado di fornire gli elementi necessari a dimostrare che le merci non siano state effettivamente spedite o trasp...


Newsletter

 
Generale e alert

 
Newsletter

Note legali

Morri Rossetti e Associati – Studio Legale e Tributario

Sede legale in Piazza Duse n. 2, Milano, 20122.

C.F. e P. IVA n. 04110250968.

Copyright

Morri Rossetti e Associati – Studio Legale e Tributario opera come associazione professionale sottoposta alla legge italiana.

I contenuti e le informazioni del presente sito sono pubblicati a scopo esclusivamente informativo e divulgativo; si precisa inoltre che gli stessi:

  • non costituiscono un parere legale o altro tipo di consulenza professionale;
  • non sono volti a fini commerciali o all’instaurazione di relazioni con i clienti.

Si declina ogni responsabilità in merito ad azioni o omissioni derivanti dall’utilizzo improprio e all’abuso delle informazioni e degli articoli contenuti nel presente sito.

I contenuti pubblicati nel presente sito sono protetti da diritto di autore, in base alle disposizioni nazionali e delle convenzioni internazionali, e sono di titolarità esclusiva di Morri Rossetti e Associati.

Ogni comunicazione e diffusione al pubblico e ogni riproduzione parziale o integrale, se non effettuata a scopo meramente personale, dei contenuti presenti nel sito richiede la preventiva autorizzazione di Morri Rossetti e Associati.

Accetti termini e codizioni