Compensazione in F24 fino a 1 milione di euro per il 2020

30/05/2020 -  Roberta De Pirro

Consulenza tributaria e tax compliance

Per il 2020 il decreto Rilancio ha innalzato - da 700.000 a 1 milione di euro - la soglia annua di utilizzo in compensazione orizzontale di crediti fiscali e contributivi. Il nuovo limite annuale di crediti compensabili in F24 deve tuttavia fare i conti con la necessità della preventiva presentazione della dichiarazione. Non bisogna dimenticare, infatti, che l’utilizzo nel modello F24 di crediti IVA, di crediti relativi alle imposte sui redditi e all’IRAP, comprese le addizionali e le imposte sostitutive, di ammontare annuo superiore a 5.000 euro, richiede la preventiva presentazione della dichiarazione da cui emergono i crediti e l’apposizione del visto di conformit...

Decreto Rilancio: taglio IRAP da 4 miliardi per 2 milioni di imprese

28/05/2020 -  Roberta De Pirro

Consulenza tributaria e tax compliance

Per ampiezza e risorse mobilitate, il decreto Rilancio è una misura senza precedenti. Nel corso dell’audizione del 26 maggio 2020 alla Camera, il Ministro dell’Economia e delle finanze Roberto Gualtieri ha illustrato gli interventi del D.L. n. 34/2020, evidenziando il taglio dell’IRAP da 4 miliardi a favore di 2 milioni di imprese. Il decreto ha inoltre stanziato 2 miliardi per il credito d'imposta a favore del settore turismo. Sul fronte professionisti, è in arrivo il decreto attuativo per erogare alle casse i bonus 600 euro e la rata successiva di 1.000 euro. Resta fermo, infine, l’impegno del Governo a realizzare una riforma fiscale all’inseg...

Decreto Rilancio (D.L. 19 maggio 2020, n. 34): le novità in materia penale

27/05/2020 -  Francesco Rubino, Elisa Mazzucchelli

Corporate Criminal Liability

Il “Decreto Rilancio” (D.L. 19 maggio 2020, n. 34), oltre ad integrare le disposizioni già previste dal “Decreto liquidità” (D.L. n. 23/2020) a sostegno dell’economia e delle imprese, contiene altresì alcune rilevanti novità in materia penale. Il presente contributo passerà in rassegna le predette novità con l’obiettivo di fornire al lettore una ricostruzione dell’evoluzione normativa in ambito penale, resa non facile dalla pluralità dei provvedimenti di urgenza emessi in questo periodo e dalla eterogeneità delle materie riformate dagli stessi. Contributo a fondo perduto: il nuovo delitto di fal...

Crediti d’imposta trasformati in moneta fiscale

23/05/2020 -  Roberta De Pirro

Consulenza tributaria e tax compliance

La cessione dei crediti d’imposta potrebbe essere un modo per immettere velocemente liquidità nelle casse (vuote) delle imprese? L’opportunità è offerta dal decreto Rilancio, che ammette la possibilità di trasformare in “moneta fiscale” una serie di crediti d’imposta, permettendo alle imprese di monetizzarli più velocemente in caso di capienza dei debiti da versare mediante modello F24. In alternativa all’utilizzo diretto, pertanto, il credito per la sanificazione degli ambienti di lavoro ovvero quello per l’adeguamento dei locali aperti al pubblico potranno essere ceduti a terzi (comprese banche, altri istituti ...

Decreto "Rilancio" e "pacchetto cultura"

21/05/2020 -  Federica Minio

Diritto dell’arte e dei beni culturali

ll 19 maggio 2020 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto Legge n. 34, c.d. “Rilancio”. Gli articoli da 182 a 184 contengono una serie di norme fortemente volute dal Ministro Dario Franceschini a sostegno di due dei settori, turismo e cultura, “più gravemente colpiti sin dagli inizi dell’emergenza coronavirus a causa della significativa contrazione degli arrivi internazionali a cui si sono poi aggiunte le chiusure dovute alle misure di contenimento del contagio” (cfr. comunicato stampa del Ministero). Tralasciando l’aspetto turismo, analizziamo di seguito brevemente le misure più significative in re...

Versamenti fiscali rinviati per molti, ma non per tutti

18/05/2020 -  Roberta De Pirro

Consulenza tributaria e tax compliance

Entro la scadenza del 18 maggio 2020 molti contribuenti sono chiamati alla cassa per i versamenti fiscali, nonostante le proroghe disposte in ragione dell’emergenza da Covid-19. La sospensione delle ritenute fiscali, dell’IVA e dei contributi previdenziali introdotta dal decreto Cura Italia e prorogata dal decreto Liquidità non riguarda l’intera platea dei contribuenti, ma soltanto quelli che soddisfano le condizioni previste dal legislatore per poter rientrare nel novero dei contribuenti danneggiati dall’emergenza. E per tutti gli altri contribuenti? L’unico rimedio nell’indisponibilità finanziaria di far fronte alle scadenze fiscali previst...

Il diritto di rimborso delle addizionali provinciali alle accise sull’energia elettrica contrarie al diritto dell’Unione Europea: la posizione del fornitore

18/05/2020 -  Stefano Morri, Alberto Gatto

Consulenza tributaria e tax compliance

Abstract Recenti pronunce della Corte di Cassazione hanno affermato la contrarietà al diritto eurounitario dell’addizionale provinciale alle accise sull’energia elettrica e, dunque, la loro rimborsabilità. In base all’art. 14, c. 2, del D.Lgs. 504/1995, il fornitore che abbia traslato l’addizionale sul cliente può presentare istanza di rimborso all’Agenzia delle Dogane solo nel caso in cui il cliente abbia esercitato vittoriosamente nei suoi confronti l’azione di ripetizione dell’indebito. Il presente contributo esamina se il fornitore può presentare istanza di rimborso anche se decide di rimborsare il consumatore in assen...

Fotografia e diritto d’autore. Il lupo che ulula di Daniel Cox è un’opera d’arte

15/05/2020 -  Federica Minio

Diritto dell’arte e dei beni culturali

L’iconica immagine del lupo che ulula tra i fiocchi di neve di Daniel Cox, tra i più affermati fotografi naturalistici al mondo, ha ricevuto tutela autorale da parte del Tribunale di Milano in una recentissima pronuncia (n. 2539 del 23 aprile 2020) della Sezione Specializzata in Materia di Impresa, cui sono devolute anche le cause in materia di diritto d’autore.La foto in questione era stata reperita su Google e riprodotta dallo stilista Antonio Marras su alcuni capi della collezione moda donna autunno/inverno 2014-2015, senza chiedere l’autorizzazione a Cox e senza citarne il nome. Il fotografo citava così in giudizio lo stilista chiedendo, tra...

Il contagio da Covid-19 costituisce “infortunio” sul lavoro. Quali riflessi in tema di responsabilità penale del Datore di Lavoro?

15/05/2020 -  Francesco Rubino

Corporate Criminal Liability

L'art. 42, comma 2, del D.L. n. 18 del 17 marzo 2020 (cosiddetto decreto “Cura Italia”, convertito con modificazioni nella legge 24 aprile 2020 n. 27), ha sancito che il contagio da Coronavirus, quando verificatosi in occasione di lavoro, debba essere trattato dall'INAIL come un infortunio sul lavoro. Fin dalla Circolare n. 74/1995, è stato affermato, infatti, che le malattie virali (come il Covid-19) conseguono ad una causa violenta – l’infezione appunto – e pertanto vanno qualificate come infortunio e non come malattia professionale. Conferma in tal senso è contenuta anche nella risposta nr. 5-03904 del 6 maggio 2020 della Commissione Lavoro pubb...

Mercato dell’arte e antiriciclaggio: cosa è cambiato

08/05/2020 -  Federica Minio, Simona Valassina

Diritto dell’arte e dei beni culturali

Nonostante l’attuale contrazione del mercato dovuta alla crisi epidemiologica in corso, stando agli ultimi dati disponibili, e in particolare al report The Art Market 2020, i valori delle transazioni nel mercato dell’arte e dell’antiquariato si sono aggirati, nel corso del 2019, attorno ai 64 miliardi di dollari. Si può dunque parlare di un giro d’affari di tutto rispetto, anche tenendo conto del fatto che, se da un lato è diminuito in termini assoluti il valore delle vendite, dall’altro è aumentato di due punti percentuali il numero delle transazioni, che ha raggiunto i 40 miliardi di dollari e il record più ...


Newsletter

 
Generale e alert

 
Newsletter

Note legali

Morri Rossetti e Associati – Studio Legale e Tributario

Sede legale in Piazza Duse n. 2, Milano, 20122.

C.F. e P. IVA n. 04110250968.

Copyright

Morri Rossetti e Associati – Studio Legale e Tributario opera come associazione professionale sottoposta alla legge italiana.

I contenuti e le informazioni del presente sito sono pubblicati a scopo esclusivamente informativo e divulgativo; si precisa inoltre che gli stessi:

  • non costituiscono un parere legale o altro tipo di consulenza professionale;
  • non sono volti a fini commerciali o all’instaurazione di relazioni con i clienti.

Si declina ogni responsabilità in merito ad azioni o omissioni derivanti dall’utilizzo improprio e all’abuso delle informazioni e degli articoli contenuti nel presente sito.

I contenuti pubblicati nel presente sito sono protetti da diritto di autore, in base alle disposizioni nazionali e delle convenzioni internazionali, e sono di titolarità esclusiva di Morri Rossetti e Associati.

Ogni comunicazione e diffusione al pubblico e ogni riproduzione parziale o integrale, se non effettuata a scopo meramente personale, dei contenuti presenti nel sito richiede la preventiva autorizzazione di Morri Rossetti e Associati.

Accetti termini e codizioni