Prelazione nelle società a partecipazione pubblica: la massima n. 68 del Consiglio notarile di Firenze

15/11/2018 -  Cristina Cengia

Corporate, Finance e Capital Market

Nel corso del Convegno tenutosi a Firenze il 2 marzo 2018, il Consiglio Notarile dei Distretti Riuniti di Firenze, Pistoia e Prato si è interrogato circa la validità di una clausola di prelazione che sia contenuta nello statuto di una società a partecipazione pubblica. In particolare, il Consiglio Notarile ha affermato che “negli statuti di società a partecipazione pubblica è legittima la previsione di una clausola di prelazione che preveda che, in caso trasferimento di partecipazioni mediante procedure ad evidenza pubblica, il diritto di prelazione possa essere esercitato al prezzo della proposta di aggiudicazione e che l’aggiudicazione venga e...

Quando la revoca di un sindaco può dirsi assistita da giusta causa?

17/09/2015 -  Cristina Cengia

Corporate, Finance e Capital Market

La revoca di un sindaco, effettuata solo sulla base di una seppur legittima modifica statutaria che ne attribuisce la nomina ad un diverso soggetto pubblico, non è assistita da giusta causa perché non garantisce le fondamentali e rilevanti esigenze di tutela della sua indipendenza dal soggetto nominante, della sua neutralità e della sua imparzialità nell'esercizio della funzione di sindaco, esigenze predisposte dalla legge a tutela di rilevantissimi interessi non solo privati ma soprattutto pubblici.La lettura dell’intero articolo è riservata agli abbonati de Il Quotidiano Giuridico;per ulteriori informazioni cliccare qui.


Newsletter

 
Generale e alert

 
Newsletter

Note legali

Morri Rossetti e Associati – Studio Legale e Tributario

Sede legale in Piazza Duse n. 2, Milano, 20122.

C.F. e P. IVA n. 04110250968.

Copyright

Morri Rossetti e Associati – Studio Legale e Tributario opera come associazione professionale sottoposta alla legge italiana.

I contenuti e le informazioni del presente sito sono pubblicati a scopo esclusivamente informativo e divulgativo; si precisa inoltre che gli stessi:

  • non costituiscono un parere legale o altro tipo di consulenza professionale;
  • non sono volti a fini commerciali o all’instaurazione di relazioni con i clienti.

Si declina ogni responsabilità in merito ad azioni o omissioni derivanti dall’utilizzo improprio e all’abuso delle informazioni e degli articoli contenuti nel presente sito.

I contenuti pubblicati nel presente sito sono protetti da diritto di autore, in base alle disposizioni nazionali e delle convenzioni internazionali, e sono di titolarità esclusiva di Morri Rossetti e Associati.

Ogni comunicazione e diffusione al pubblico e ogni riproduzione parziale o integrale, se non effettuata a scopo meramente personale, dei contenuti presenti nel sito richiede la preventiva autorizzazione di Morri Rossetti e Associati.

Accetti termini e codizioni