No all’integrazione dell’avviso di accertamento in appello

18/10/2016 -  Roberta De Pirro

Consulenza tributaria e tax compliance

No all’integrazione dell’avviso di accertamento in appello. Hanno così concluso i giudici della Commissione tributaria regionale di Catanzaro, nella sentenza n. 2373/2016 depositata il 29 settembre 2016, accogliendo il ricorso presentato da un contribuente, al quale l’Amministrazione finanziaria aveva richiesto il pagamento di una maggiore Irpef.Nello specifico, il ricorrente aveva impugnato l’avviso di accertamento con il quale l’Ufficio recuperava a tassazione un maggior reddito, attraverso il recupero di alcuni costi. Il giudice di prime cure aveva accolto il ricorso..La lettura dell'intero articolo è riservata agli Abbonati del Quotidiano ...

Stop alla sentenza della Ctr con elementi dubbi

17/10/2016 -  Roberta De Pirro

Consulenza tributaria e tax compliance

È illegittima la sentenza della Ctr se alla base della stessa sono ravvisati alcuni elementi non immuni da critica. Ha così concluso la sentenza 20793/2016 della Cassazione accogliendo, solo in parte, il ricorso proposto dall’amministrazione finanziaria e a una Spa contro la decisione assunta dai giudici di secondo grado. La questione posta all’attenzione della Corte riguardava la rettifica del reddito d’impresa di una Spa, alla quale veniva imputato di aver conseguito indebiti risparmi d’imposta.La lettura dell'intero articolo è riservata agli Abbonati del Quotidiano del Fisco, per ulteriori informazioni clicca qui.


Newsletter

 
Generale e alert

 
Newsletter

Note legali

Morri Rossetti e Associati – Studio Legale e Tributario

Sede legale in Piazza Duse n. 2, Milano, 20122.

C.F. e P. IVA n. 04110250968.

Copyright

Morri Rossetti e Associati – Studio Legale e Tributario opera come associazione professionale sottoposta alla legge italiana.

I contenuti e le informazioni del presente sito sono pubblicati a scopo esclusivamente informativo e divulgativo; si precisa inoltre che gli stessi:

  • non costituiscono un parere legale o altro tipo di consulenza professionale;
  • non sono volti a fini commerciali o all’instaurazione di relazioni con i clienti.

Si declina ogni responsabilità in merito ad azioni o omissioni derivanti dall’utilizzo improprio e all’abuso delle informazioni e degli articoli contenuti nel presente sito.

I contenuti pubblicati nel presente sito sono protetti da diritto di autore, in base alle disposizioni nazionali e delle convenzioni internazionali, e sono di titolarità esclusiva di Morri Rossetti e Associati.

Ogni comunicazione e diffusione al pubblico e ogni riproduzione parziale o integrale, se non effettuata a scopo meramente personale, dei contenuti presenti nel sito richiede la preventiva autorizzazione di Morri Rossetti e Associati.

Accetti termini e codizioni