Definizione agevolata degli atti del procedimento di accertamento

Contenzioso tributario

I contribuenti possono definire gli avvisi di accertamento, gli avvisi di rettifica e di liquidazione e gli inviti al contraddittorio notificati entro la data di entrata in vigore del decreto, col pagamento delle sole imposte complessivamente dovute, senza sanzioni ed eventuali accessori, entro 30 giorni dalla data di entrata in vigore del Decreto.

Inoltre, è possibile definire le somme contenute negli accertamenti con adesione sottoscritti entro la data di entrata in vigore del decreto col pagamento delle sole imposte, senza sanzioni, interessi ed eventuali accessori, entro 20 giorni dalla data di entrata in vigore del Decreto stesso.

Il pagamento delle somme dovute può avvenire in un’unica soluzione o in massimo 20 rate trimestrali di pari importo. Sull’importo delle rate successive alla prima sono dovuti gli interessi previsti in caso di pagamento rateale a seguito di accertamento con adesione.