Eventi sfortunati e inettitudine produttiva: esclusa la qualifica di società di comodo

 - 

Contenzioso tributario

La normativa antielusiva sulle società cd. di comodo dev'essere disapplicata in presenza di una serie di eventi sfortunati, nonché della inettitudine produttiva dovuta all'incapacità dell' imprenditore a conseguire determinati risultati. Tali circostanze, infatti, lungi dal dipendere dalla volontà imprenditoriale, rappresentano situazioni oggettive, determinanti l'impossibilità di conseguire ricavi e, come tali, idonee a integrare una causa di esclusione della disciplina antielusiva.

La lettura integrale dell'articolo è riservato agli abbonati di MementoPiù.