La riquaficazione degli atti ai fini dell’imposta di registro: i chiarimenti di Assonime

19/02/2018 -  Roberta De Pirro

Consulenza tributaria e tax compliance

Assonime, nella circolare n. 3 del 6 febbraio 2018, ha illustrato le modifiche apportate dalla Legge di Bilancio per il 2018 alla formulazione dell’art. 20 del D.P.R. n. 131/1986, in merito alla corretta applicazione dell’imposta di registro agli atti presentati alla registrazione. In particolare, Assonime si è soffermata, dopo aver fornito un completo excursus storico della norma e delle interpretazioni che della stessa sono state fornite dalla giurisprudenza e dalla prassi, sulla portata della norma in parola, ossia se la stessa abbia carattere innovativo o interpretativo. Anche in considerazione delle conclusioni alle quali sono giunti i giudici di legittimità, c...

Imposta di registro: nuove regole senza effetti retroattivi

03/02/2018 -  Roberta De Pirro, Valentina Cacioni

Consulenza tributaria e tax compliance

Imposta di registro e registrazione degli atti: vale il principio del tempus regit actum. L’Agenzia delle Entrate dissipa ogni possibile dubbio sulla natura novativa (e non interpretativa) della nuova formulazione dell’art. 20 TUR, prevista dalla legge di Bilancio 2018, che non ha pertanto valenza retroattiva. Ma vi è di più: l’Agenzia ha precisato anche che la modifica trova applicazione “con riferimento all’attività di liquidazione dell’imposta effettuata dagli Uffici dell’Agenzia a decorrere dal 1° gennaio 2018”. Le nuove regole, quindi, si applicano anche con riferimento ad operazioni di riorganizzazione aziendale p...

Registro, interpretazione degli atti: norma di carattere novativo o interpretativo?

24/11/2017 -  Roberta De Pirro, Valentina Cacioni

Consulenza tributaria e tax compliance

La legge di Bilancio 2018 contiene un significativo intervento sull’impianto normativo in materia di “interpretazione degli atti” ai fini dell’imposta di registro. La modifica solleva interrogativi non di poco conto per i contribuenti, cui servono risposte adeguate sulla natura giuridica e sull’ambito di applicazione temporale della nuova formulazione dell’art. 20 TUR, per anni interpretata come norma antielusiva sia dalla giurisprudenza di merito sia da quella di legittimità. Ad esempio: si tratta di una norma interpretativa o novativa? La disposizione ha o meno efficacia retroattiva? Trova applicazione anche con riferimento ai contenziosi pendent...

Imposta di registro: rileva solo l’atto presentato alla registrazione

04/11/2017 -  Roberta De Pirro

Consulenza tributaria e tax compliance

L’imposta di registro è applicata secondo l’intrinseca natura e gli effetti giuridici dell’atto presentato alla registrazione, sulla base degli elementi desumibili dall’atto stesso, prescindendo da quelli extratestuali e dagli atti ad esso collegati. La legge di Bilancio 2018 dovrebbe dirimere il contrasto fisco-contribuente sulla corretta tassazione degli atti presentati alla registrazione e sull’individuazione della misura dell’imposta da applicare alla registrazione di atti che possono sottendere alla realizzazione di un’operazione complessa. Ad esempio, l’Erario riqualifica in cessione d’azienda il conferimento d’azienda ...


Newsletter

 
Generale e alert

 
Newsletter

Note legali

Morri Rossetti e Associati – Studio Legale e Tributario

Sede legale in Piazza Duse n. 2, Milano, 20122.

C.F. e P. IVA n. 04110250968.

Copyright

Morri Rossetti e Associati – Studio Legale e Tributario opera come associazione professionale sottoposta alla legge italiana.

I contenuti e le informazioni del presente sito sono pubblicati a scopo esclusivamente informativo e divulgativo; si precisa inoltre che gli stessi:

  • non costituiscono un parere legale o altro tipo di consulenza professionale;
  • non sono volti a fini commerciali o all’instaurazione di relazioni con i clienti.

Si declina ogni responsabilità in merito ad azioni o omissioni derivanti dall’utilizzo improprio e all’abuso delle informazioni e degli articoli contenuti nel presente sito.

I contenuti pubblicati nel presente sito sono protetti da diritto di autore, in base alle disposizioni nazionali e delle convenzioni internazionali, e sono di titolarità esclusiva di Morri Rossetti e Associati.

Ogni comunicazione e diffusione al pubblico e ogni riproduzione parziale o integrale, se non effettuata a scopo meramente personale, dei contenuti presenti nel sito richiede la preventiva autorizzazione di Morri Rossetti e Associati.

Accetti termini e codizioni