Semplificazioni nella compilazione degli Intrastat: Assonime fa il punto

23/02/2018 -  Roberta De Pirro, Valentina Cacioni

Consulenza tributaria e tax compliance

Con la Circolare n. 6 del 16 febbraio 2018, Assonime analizza l’insieme delle semplificazioni introdotte nel corso del 2017 relativamente agli elenchi riepilogativi degli scambi intracomunitari (c.d. Intrastat) che si applicano a decorrere dal 1° gennaio 2018. Mettendo in luce alcune modifiche normative non coordinate tra loro, Assonime, innanzitutto, ripercorre i principi comunitari a base della disciplina dettata per l’invio degli elenchi in parola e segnala gli interventi normativi intervenuti nel 2017, soffermandosi, poi, sull’analisi delle singole novità apportate con il Provvedimento n. 194409 emanato dall’Agenzia delle Entrate di concerto con l&...

INTRASTAT: invio in ritardo senza sanzione

23/02/2017 -  Roberta De Pirro

Consulenza tributaria e tax compliance

Per l’invio degli INTRASTAT in ritardo non si applicherà alcuna sanzione: l’Agenzia delle Entrate rimedia così a quanto disposto dal legislatore che, in meno di due mesi, ha prima previsto per il 2017 l’abrogazione degli INTRASTAT acquisti di beni e servizi - almeno per quel che concerne la parte fiscale - e poi ne ha confermato l’obbligo ancora per il 2017, in un’ottica di semplificazioni in arrivo dal 2018. In questo scenario di incertezza legislativa, di cui avrebbe “fatto le spese” solo il contribuente, il Direttore dell’Agenzia delle entrate Rossella Orlandi ha assicurato che nessuna sanzione sarà applicata in caso di ...

Milleproroghe: INTRASTAT acquisti ancora per un anno

17/02/2017 -  Roberta De Pirro

Consulenza tributaria e tax compliance

Il disegno di legge di conversione del decreto Milleproroghe prolunga fino al 31 dicembre 2017 l’obbligo di invio dei modelli INTRASTAT relativi agli acquisti intracomunitari di beni e di servizi, in attesa di “significative misure di semplificazione degli obblighi comunicativi dei contribuenti finalizzate a garantire anche la qualità e la completezza delle informazioni statistiche richieste dai regolamenti UE e ad evitare duplicazioni”. Dal 1° gennaio 2018 sono abrogati gli INTRASTAT per le prestazioni di servizi rese a e ricevute da soggetti UE. La lettura integrale dell'articolo è riservata agli abbonati del Quotidiano Ipsoa, per maggior informazioni cl...

IVA 2016: nuovo quadro per i fornitori degli esportatori abituali

26/09/2016 -  Roberta De Pirro

Consulenza tributaria e tax compliance

La dichiarazione IVA 2016, relativa al periodo d’imposta 2015, contiene un nuovo quadro dedicato ai fornitori degli esportatori abituali. Questi soggetti, anche in considerazione delle modifiche apportate dal decreto Semplificazioni fiscali, sono tenuti ad indicare i dati delle dichiarazioni d’intento ricevute dagli esportatori abituali nel quadro VI: il numero di partita IVA del cessionario o del committente esportatore abituale e il numero di protocollo attribuito dall’Agenzia delle Entrate alla dichiarazione d’intento trasmessa. Con la circolare n. 22 del 2016, Assonime ha illustrato l’impatto sulla dichiarazione IVA 2016 delle ultime novità.In vista d...


Newsletter

 
Generale e alert

 
Newsletter

Note legali

Morri Rossetti e Associati – Studio Legale e Tributario

Sede legale in Piazza Duse n. 2, Milano, 20122.

C.F. e P. IVA n. 04110250968.

Copyright

Morri Rossetti e Associati – Studio Legale e Tributario opera come associazione professionale sottoposta alla legge italiana.

I contenuti e le informazioni del presente sito sono pubblicati a scopo esclusivamente informativo e divulgativo; si precisa inoltre che gli stessi:

  • non costituiscono un parere legale o altro tipo di consulenza professionale;
  • non sono volti a fini commerciali o all’instaurazione di relazioni con i clienti.

Si declina ogni responsabilità in merito ad azioni o omissioni derivanti dall’utilizzo improprio e all’abuso delle informazioni e degli articoli contenuti nel presente sito.

I contenuti pubblicati nel presente sito sono protetti da diritto di autore, in base alle disposizioni nazionali e delle convenzioni internazionali, e sono di titolarità esclusiva di Morri Rossetti e Associati.

Ogni comunicazione e diffusione al pubblico e ogni riproduzione parziale o integrale, se non effettuata a scopo meramente personale, dei contenuti presenti nel sito richiede la preventiva autorizzazione di Morri Rossetti e Associati.

Accetti termini e codizioni