Iper-ammortamenti: la perizia tardiva fa slittare il momento di fruizione dell’agevolazione

Consulenza tributaria e tax compliance

Il deposito tardivo della documentazione (perizia tecnica ovvero dichiarazione del legale rappresentante) attestante il possesso delle caratteristiche tecniche previste dalla legge e il fatto che il bene oggetto di investimento sia interconnesso al sistema aziendale di gestione della produzione o alla rete di fornitura – condizioni queste necessarie per poter fruire dell’iper-ammortamento - comporta un mero slittamento del momento dal quale il contribuente può beneficiare dell’agevolazione in parola. Lo ha precisato l’Agenzia delle entrate, con Risoluzione n. 27/E/2018.

 

Rif. Agenzia delle entrate, Risoluzione n. 27/E del 9 aprile 2018