Osservatorio Fiscale Settembre

 - 

Tax advisory and tax compliance

ACCERTAMENTO

LA CORREZIONE DEGLI ERRORI CONTABILI E' AMMESSA NEI PERIODI D'IMPOSTA ACCERTABILI SENZA RADDOPPIO DEI TERMINI

Agenzia delle Entrate, Risoluzione 8 giugno 2015, n. 57/E.


L’Agenzia delle Entrate, con la risoluzione n. 57/E dell’8 giugno 2015 (la “Risoluzione”), ha chiarito che la possibilità per il contribuente di rappresentare l’esistenza di elementi di costo non dedotti in precedenti annualità con la procedura indicata dalla circ. n. 31/E del 2013 deve intendersi limitata ai soli periodi d’imposta ancora suscettibili di attività accertativa al momento di scadenza dei termini di presentazione della dichiarazione.