Rottamazione bis alla prova della convenienza

 - 

Tax advisory and tax compliance

Il Collegato fiscale 2018 ha concesso il bis alla rottamazione delle cartelle. Ai contribuenti non resta che porsi qualche interrogativo circa la convenienza o meno di aderire alla definizione agevolata entro il 15 maggio 2018, predisponendo il modello DA 2000-17, valido per tutti i debitori che abbiano un “sospeso” con il Fisco. Nell’ipotesi di preesistenza di una dilazione di pagamento, è preferibile percorrere la strada della compliance Fisco-contribuente o proseguire con i versamenti periodici in essere? Qual è la convenienza in termini di risparmio su interessi e sanzioni per il contribuente? E ancora, meglio rottamare o proseguire nella strada del contenzioso?

La lettura integrale dell'articolo è riservata agli abbonati del Quotidiano Ipsoa, per maggiori informazioni clicca qui.