Super ed iper-ammortamenti: beneficio concesso anche nel caso di trasformazione dell’acquisito a titolo di proprietà in un contratto di leasing

Tax advisory and tax compliance

L’Agenzia delle entrate, con Risoluzione n. 132/E/2017, ha precisato che il beneficio della maggiorazione del costo di acquisizione del 40% o del 150% prevista per gli investimenti in beni materiali strumentali nuovi spetti anche nel caso in cui, dopo aver effettuato l’ordine di acquisto di un bene e versato al fornitore un acconto almeno pari al 20% del costo dello stesso entro la data del 31 dicembre 2017, il contribuente decida, successivamente a tale data, di acquisire il bene tramite contratto di leasing.

E ciò si verifica sia nella fattispecie in cui l’acconto del 20% versato al fornitore entro il 31 dicembre 2017 si trasformi, a seguito della compensazione, in un maxi canone, sia in quella in cui venga restituito al fornitore l’acconto versato e sia corrisposto alla stipula del contratto di leasing un maxi canone almeno pari al predetto acconto del 20%, nonché venga inserito del contratto il riferimento all’ordine originariamente effettuato con il fornitore del bene.

 

Rif. Agenzia delle entrate, Risoluzione n. 132/E del 24 ottobre 2017