“Fringe benefits”: allargamento delle maglie per il 2018

26/02/2018 -  Roberta De Pirro, Valentina Cacioni

Consulenza tributaria e tax compliance

La legge di bilancio per l’anno 2018 completa la riforma del cd. welfare aziendale, già avviata con la legge di stabilità 2016, ampliando, con decorrenza dal 1° gennaio 2018, il novero delle somme e dei servizi erogabili dal datore di lavoro come fringe benefits non tassati in capo al dipendente.In particolare, è stata prevista l’esclusione dalla formazione del reddito di lavoro dipendente delle somme erogate o rimborsate alla generalità o a categorie di dipendenti dal datore di lavoro per il servizio di trasporto pubblico locale, regionale e interregionale, o delle spese direttamente sostenute dal dipendente. Viene, altresì, introdotta la d...

Welfare aziendale anche per gli amministratori

09/05/2017 -  Roberta De Pirro

Consulenza tributaria e tax compliance

Misure di welfare aziendale possono essere estese anche agli amministratori di società che percepiscono redditi assimilati a quelli da lavoro dipendente. È questo il chiarimento che giunge dall’Agenzia delle Entrate, nella risposta all’Interpello n. 954-1417/2016, con il quale una società aveva chiesto di conoscere il corretto trattamento fiscale dei servizi offerti ai componenti del proprio Consiglio di amministrazione, nonché a tutti i dipendenti. La lettura integrale dell'articolo è riservata agli abbonati di fiscopiuù, per maggiori informazioni clicca qui.

Non autosufficienza e gravi patologie: per i dipendenti polizze-benefit detassate

06/03/2017 -  Stefano Guarino

Consulenza tributaria e tax compliance

La legge di Bilancio 2017 ha introdotto nuove misure di welfare aziendale, ampliando l’ambito dei benefit detassati che il datore di lavoro può concedere ai propri dipendenti. In particolare è stata prevista la possibilità di stipulare in favore del lavoratore polizze assicurative a copertura del rischio di non autosufficienza nelcompimento degli atti della vita quotidiana o del rischio di gravi patologie. Si tratta di un’importante apertura rispetto all’attuale, meno favorevole, regime fiscale previsto per i premi versati in relazione a queste tipologie di assicurazioni. L’art. 1, commi 160 - 162 della legge 11 dicembre 2016, n. 232 (“...

Welfare di produttività e aziendale: gli amministratori possono beneficiarne?

13/02/2017 -  Stefano Guarino

Consulenza tributaria e tax compliance

La legge di Bilancio 2017 è intervenuta sulla disciplina dei premi di risultato, o welfare di produttività, ampliandone l’ambito oggettivo ed aumentando la platea dei possibilidestinatari dell’agevolazione. Le modifiche normative hanno, inoltre, esteso l’ambito dei benefit detassati che il datore di lavoro può concedere ai dipendenti, rafforzando ilwelfare aziendale. In tale contesto è rilevante indagare su quali siano le forme di welfare cui possono beneficiare gli amministratori di società. La soluzione al quesito sembraricadere sulla qualificazione giuridica e fiscale del compenso da essi percepito. L’art. 1, commi 160 – 162...


Newsletter

 
Generale e alert

 
Newsletter

Note legali

Morri Rossetti e Associati – Studio Legale e Tributario

Sede legale in Piazza Duse n. 2, Milano, 20122.

C.F. e P. IVA n. 04110250968.

Copyright

Morri Rossetti e Associati – Studio Legale e Tributario opera come associazione professionale sottoposta alla legge italiana.

I contenuti e le informazioni del presente sito sono pubblicati a scopo esclusivamente informativo e divulgativo; si precisa inoltre che gli stessi:

  • non costituiscono un parere legale o altro tipo di consulenza professionale;
  • non sono volti a fini commerciali o all’instaurazione di relazioni con i clienti.

Si declina ogni responsabilità in merito ad azioni o omissioni derivanti dall’utilizzo improprio e all’abuso delle informazioni e degli articoli contenuti nel presente sito.

I contenuti pubblicati nel presente sito sono protetti da diritto di autore, in base alle disposizioni nazionali e delle convenzioni internazionali, e sono di titolarità esclusiva di Morri Rossetti e Associati.

Ogni comunicazione e diffusione al pubblico e ogni riproduzione parziale o integrale, se non effettuata a scopo meramente personale, dei contenuti presenti nel sito richiede la preventiva autorizzazione di Morri Rossetti e Associati.

Accetti termini e codizioni