Legge di conversione del decreto crescita: principali novità

Consulenza tributaria e tax compliance

La Legge 28 giugno 2019, n. 58, di conversione del decreto Legge del 30 aprile 2019, n. 34 (Decreto Crescita), pubblicata sul Supplemento Ordinario n. 26 della Gazzetta Ufficiale del 29 giugno 2019, n. 151 ed in vigore dal 14 luglio 2019, reca una serie di misure finalizzate al rilancio economico del Paese e alla semplificazione di alcuni adempimenti fiscali. Di seguito una prima sintesi.

 

Misure finalizzate al rilancio economico del Paese

  • Reintroduzione del super ammortamento
  • Modifica della Mini IRES
  • Deducibilità IMU dalle imposte sui redditi
  • Patent box
  • Rientro dei cervelli
  • Flat tax pensionati
  • Regime forfetario
  • Esenzione TASI per gli immobili merce delle imprese costruttrici
  • Incentivi per l’edilizia
  • Ecobonus e sismabonus
  • Aggregazioni d’imprese
  • Vendita di beni tramite piattaforme digitali
  • Credito d’imposta per la partecipazione delle PMI alle fiere internazionali

 

Semplificazioni fiscali relative a dichiarazioni e versamenti

  • Presentazione della dichiarazione IMU e TASI
  • Nuovi termini per la presentazione delle dichiarazioni
  • Proroga versamenti imposte per i soggetti ISA
  • Cedolare secca: soppresso l’obbligo di comunicazione
  • Impegno cumulativo a trasmettere dichiarazioni e comunicazioni

 

Semplificazioni fiscali in materia IVA

  • Termine per l’emissione e-fattura
  • Termine invio LIPE quarto trimestre
  • Trasmissione corrispettivi
  • Recupero dell’Iva non dovuta con effetto retroattivo
  • Cessione credito IVA trimestrale
  • E-fattura San Marino
  • Dichiarazioni d’intento
  • Bollo virtuale sulle fatture elettroniche
  • Diritti doganali

 

Altre semplificazioni fiscali

  • Tenuta della contabilità meccanizzata
  • Rottamazione ter e saldo e stralcio: riapertura dei termini
  • Controlli formali delle dichiarazioni dei redditi
  • Semplificazioni ISA
  • Contraddittorio con l’Amministrazione finanziaria
  • Ravvedimento parziale
  • Regime del realizzo controllato
  • IMU società agricole
  • Regime fiscale dei fondi di investimento europei a lungo termine
  • Tassazione canoni non percepiti
  • Locazioni brevi e attività ricettive