Anatocismo bancario

Corporate, Finance e Capital Market

A decorrere dal 1° ottobre 2016 è applicabile il (nuovo) regime degli interessi bancari recato dalla delibera del CICR del 3 agosto 2016, secondo cui:

  • nei rapporti di conto corrente o di conto pagamento, gli interessi, sia attivi che passivi, devono essere conteggiati al 31 dicembre di ogni anno;
  • gli interessi passivi non possono produrre interessi ulteriori, salvo il caso di interessi di mora (ipotesi in cui è consentito l’anatocismo) e sono calcolati solo sul capitale. Inoltre gli interessi divengono esigibili solo a partire dal 1° marzo dell’anno successivo a quello in cui sono maturati;
  • il cliente può autorizzare (anche preventivamente) l’addebito degli interessi sul conto corrente. L’autorizzazione è sempre revocabile purché avvenga prima dell’addebito.

Le banche dovranno quindi modificare i contratti in corso. Il contraente avrà tuttavia facoltà di recesso.

 

Rif. Delibera CICR  3 agosto 2016; art. 120 del T.U.B.