Conferimento di immobili in società esterovestite: no all’imposta di registro in misura fissa

Consulenza tributaria e tax compliance

Al conferimento di immobili situati in Italia in una società esterovestita l’imposta di registro non si applica in misura fissa. È quanto concluso dalla Commissione tributaria regionale della Lombardia, con la sentenza n. 1265/21/2018, nella quale è stato statuito che sebbene la società in esame avesse la sede amministrativa in Lussemburgo, di fatto la stessa risultava solo fittiziamente localizzata all’estero, avendo in Italia l’effettiva direzione organizzativa.

Rif. Commissione tributaria regionale della Lombardia, sentenza n. 1625/21/2018, depositata il 23 marzo 2018