Quando la presenza di obbligazioni a carico dell’agente non configura una stabile organizzazione?

08/05/2018 -  Stefano Guarino

Fiscalità internazionale

Tramite il rapporto di agenzia, l’impresa estera può svolgere il proprio business al di là dei confini Nazionali, esponendosi al rischio di dar vita ad una stabile organizzazione personale ogniqualvolta tra l’agente ed il preponente vi sia un legame di “dipendenza”. Secondo il commentario OCSE costituisce un indice di dipendenza l’assoggettamento dell’agente alle dettagliate istruzioni del preponente. Sembra opportuno coordinare questa conclusione con le caratteristiche peculiari del rapporto di agenzia, come individuate, sia a livello europeo, sia a livello nazionale, che sanciscono l’obbligo dell’agente - soggetto autonomo ed in...

Stabile organizzazione personale: restyling nella legge di Bilancio 2018

27/12/2017 -  Roberta De Pirro

Consulenza tributaria e tax compliance

Stabile organizzazione personale contestabile in presenza di un soggetto che opera esclusivamente o quasi esclusivamente per conto di una o più imprese non residenti nel territorio dello Stato, alle quali è strettamente correlato. Questa la nuova definizione di stabile organizzazione personale contenuta nella legge di Bilancio per il 2018. La previsione adegua il contenuto del TUIR al modello OCSE, anche alla luce delle modifiche apportate dall’Action 7 del BEPS. La lettura integrale dell'articolo è riservata agli abbonati del Quotidiano Ipsoa, per maggiorni informazioni clicca qui.

I principi contabili guidano il cambio

07/12/2016 -  Roberta De Pirro

Consulenza tributaria e tax compliance

La conversione in euro dei saldi di conto delle stabili organizzazioni all'estero di società italiane va effettuata secondo il cambio utilizzato in bilancio in base ai corretti principi contabili e non più secondo il cambio alla data di chiusura dell'esercizio. E' quanto previsto dall'articolo 7-quater, commi 2 e 3, introdotto dalla legge 225/2016 di conversione del Dl 193/2016.L'articolo è stato pubblicato sul Quotidiano del Fisco - Il Sole 24Ore, per maggiori informazioni clicca qui.


Newsletter

 
Generale e alert

 
Newsletter

Note legali

Morri Rossetti e Associati – Studio Legale e Tributario

Sede legale in Piazza Duse n. 2, Milano, 20122.

C.F. e P. IVA n. 04110250968.

Copyright

Morri Rossetti e Associati – Studio Legale e Tributario opera come associazione professionale sottoposta alla legge italiana.

I contenuti e le informazioni del presente sito sono pubblicati a scopo esclusivamente informativo e divulgativo; si precisa inoltre che gli stessi:

  • non costituiscono un parere legale o altro tipo di consulenza professionale;
  • non sono volti a fini commerciali o all’instaurazione di relazioni con i clienti.

Si declina ogni responsabilità in merito ad azioni o omissioni derivanti dall’utilizzo improprio e all’abuso delle informazioni e degli articoli contenuti nel presente sito.

I contenuti pubblicati nel presente sito sono protetti da diritto di autore, in base alle disposizioni nazionali e delle convenzioni internazionali, e sono di titolarità esclusiva di Morri Rossetti e Associati.

Ogni comunicazione e diffusione al pubblico e ogni riproduzione parziale o integrale, se non effettuata a scopo meramente personale, dei contenuti presenti nel sito richiede la preventiva autorizzazione di Morri Rossetti e Associati.

Accetti termini e codizioni